venerdì 28 dicembre 2012

Root Samsung Galaxy con un click



Ottenere i permessi di root su tutti Samsung Galaxy
Sfruttando un bug del processore dei dispositivi samsung è possibile ottenere i permessi di root molto semplicemente con una piccola applicazione.





Non è mai stato così semplice ottenere i permessi di root come oggi.

Grazie ad una falla scoperta dagli sviluppatori di XDA sui processori Samsung Exynos 4 ( montati sui dispositivi Android di Samsung ), la quale permetterebbe ad applicazioni mal intenzionate di ottenere i permessi di amministrazione sul tuo smartphone, è possibile effettuare il root senza dover per forza conoscere Odin o Recovery varie.

Basterà infatti installare una applicazione sviluppata da ChainFire, la quale permetterà di chiudere la falla e di ottenere i permessi di root sul tuo smartphone.

Istruzioni:
1. Scarica ed installa l'applicazione che trovate QUI
2. Dopo aver lanciato l'app appena installata comparirà la seguente schermata:

3. Clicca su "Root Device", appariranno le seguenti finestre:
  

4. Clicca "Concedi"
5. Dopo alcuni istanti comparirà la conferma:

6. Con la stessa applicazione è possibile anche sistemare la falla cliccando su "Disable exploit". Unica pecca è che in alcuni dispositivi non funzionerà la fotocamera dopo aver cliccato su Disable exploit. Se fosse così anche nel tuo caso basterà togliere il check da "Disable exploit" per poter utilizzare nuovamente  la fotocamera.

Compatibilità:
(Se il tuo device non è tra quelli compatibili listati qui sotto potrebbe esserlo comunque, prova e commenta in questo post per aggiungerlo alla lista)
  • Samsung Galaxy S2 GT-I9100
  • Samsung Galaxy S3 GT-I9300
  • Samsung Galaxy S3 LTE GT-I9305
  • Samsung Galaxy Note GT-N7000
  • Samsung Galaxy Note 2 GT-N7100
  • Samsung Galaxy Note 2 LTE GT-N7105
  • AT&T Galaxy Note 2 SGH-I317
  • Verizon Galaxy Note 2 SCH-I605 (con entrambi i bootloader, bloccati o sbloccati che siano)
  • Samsung Galaxy Camera EK-GC100
  • Samsung Galaxy Tab Plus GT-P6210
  • Samsung Galaxy Note 10.1 GT-N8000, GT-N8010, GT-N8013, GT-N8020


La procedura non è compatibile con il Google Nexus 10 perchè monta l'Exynos 5.