sabato 21 novembre 2009

Stampante brother dcp 750 cw (reset Errore 46)

Pulizia Imposs. 46.
Questo è l'errore che non permette nessuna operazione con la stampante rendendola inutilizzabile. Ma la soluzione "fai da te" c'è.
Il problema sta nel fatto che le stampanti brother hanno un contatore di pulizie massimo dopo il quale la stampante si blocca perchè al suo interno, la spugnetta che recupera l'inchiostro della pulizia risulta essere piena.
Resettando il contatore, la stampante riprende vita.
Ecco la guida al reset:
  1. Scolleghiamo la stampante dal PC
  2. Accendiamola
  3. Premiamo in sequenza i tasti Menu, Inizio Mono e nuovamente Menu
  4. Ora la stampante è nello stato di manutenzione e c'è ne accorgiamo perchè il pulsante Photo Capture e la spia "!" lampeggiano
  5. Utilizzando le freccie su/giu, componiamo il codice 80 (scegliamo prima il valore 8 e premiamo set/ok e poi il valore 0 e ripremiamo set/ok)
  6. Apparirà una scritta del tipo XX:XX X:XX OK (al posto delle X ci sono delle cifre)
  7. Ora premiamo il tasto Inizio Mono tante volte finché sul display non compare il testo "Purge:XXXXXXXX" (al posto delle X ci sono delle cifre)
  8. Utilizziamo le freccie su/giu per impostare il codice 2783 (scriviamo 2 e premiamo set/ok, scriviamo 7 e premiamo set/ok, ecc.)
  9. Apparirà Purge:00000000
  10. La stampante ora è resettata
  11. Premiamo il tasto Stop/Uscita per tornare al menu precedente
  12. Scriviamo il codice 99 (scriviamo 9 e premiamo set/ok, ripetiamo l'operazione) per uscire dallo stato di manutenzione
  13. La stampante è ora resettata e pronta all'utilizzo!
Così la stampante funziona nuovamente, non so però se è strettamente necessaria la pulizia della spugnetta interna.






Ho trovato una guida che bypassa l'utilizzo di tale spugnetta. Non è specifica della dcp 750 cw ma si avvicina molto.
Dobbiamo smontare la stampante:
  • Sollevato il piano dello scanner, la prima cosa da effettuare e staccare l'asticella blu che sorregge quest'ultimo.

Si può notare che l'asta scorre su una guida di plastica posizionata sotto lo scanner.

Per sganciare tale asta è sufficiente (osservando la figura qui sopra) tenere premuta la guida verso destra e tenere l'asta premuta verso sinistra,  facendo scorrere l'asta verso il basso (come quando si chiude il piano scanner) questa fuoriuscirà dalla guida.
  • Una volta rimossa l'asta di sostegno dello scanner portiamolo in posizione verticale ma sorreggiamolo per evitare che si rompano le giunture. Ora dobbiamo rimuovere i due coperchietti che danno accesso ai fili di connessione del piano scanner. In figura qui sotto si può vedere dove erano presenti i coperchietti, per rimuoverli è sufficiente fare una lieve pressione con un piccolo cacciavite piatto nei punti dove si vede essere presente un aggancio. Aperti i coperchi bisogna scollegare i fili. E' presente un primo filo piatto più o meno al centro del piano (sotto il coperchio lungo), e due spinotti a sinistra sotto l'altro coperchio (uno con fili bianchi e l'altro con fili colorati).

  • Finito di scollegare i cavetti si può rimuovere il piano dello scanner. Per fare ciò, tenendolo sollevato in posizione verticale (90°) è sufficiente sfilarlo.

  • Ora si può procedere a rimuovere il vano superiore. Qui sono presenti 4 viti posizionate come in figura.

Tolte il piano rimane fermo con degli agganci. Facendo pressione con un piccolo cacciavite piatto nei punti di aggancio si può scollegare il ripiano.
I punti di aggancio sono quelli indicati in figura, più due ulteriori al fianco destro dello scanner.

  • Rimosso il piano dello scanner possiamo vedere com'è la situazione attuale.

Quello che nella foto compare come Altitten-Tank sarebbe la tanica che assorbe l'inchiostro quando si effettua la pulizia, mentre la Druckkopf sarebbe la testina di stampa.
Se guardiamo a destra della testina, sull'altro lato della stampante sono presenti delle ruote dentate. Ruotando queste potremmo sbloccare la testina per poterla far scorrere un po' di lato e accedere agli ingranaggi dedicati alla pulizia di questa.

Nel mio caso le ruote dentate che si vedono qui sopra, i rulletti e il pezzo di plastica nero con i vari pozzetti erano totalmente imbrattati di inchiostro, quindi ho provveduto a pulire al meglio con della carta igienica.
Per pulire meglio l'assorbitore d'inchiostro si può prendere quest'ultimo (quello con il lato destro bianco) e spingerlo verso destra, andrà a sollevarsi. Insieme a questo spingiamo verso destra la leva bianca che fuoriesce dalla lamiera superiore, ora mentre teniamo questi due con la mano destra, con la sinistra facciamo ruotare le ruote dentate che abbiamo usato per sbloccare la testina. Così facendo la stampante è come se sta effettuando la pulizia, quindi se l'assorbitore era imbrattato di inchiostro ne farà fuoriuscire che potremmo pulire con della carta igienica.
  • Il problema ora sarabbe pulire la tanica che assorbe l'inchiostro. Non so se è possibile effettuare tale operazione o se si può acquistarne una nuova. Nel mio caso la tanica era eccessivamente imbrattata. Io ho tolto la tanica e ho fatto un foro posteriore nella stampante dal quale ho fatto passare i tubi collegati alla tanica. Naturalmente questi tubi ora spruzzeranno inchiostro ogni volta che la stampante effettua una pulizia, quindi per ora ho messo un semplice bicchiere per accumulare l'inchiostro gettato.

  • Finito di ripulire il tutto si può procedere al rimontaggio della stampante effettuando all'inverso le operazioni eseguite per smontarla.
ringrazio luckyMarino